corso rspp milano

Saturday 24 June 2017

PRIMO XV: la Parma ovale è gialloblu

Il pubblico era quello delle grandi occasioni, quello che solo un derby cittadino ultimamente riesce a richiamare. La tribuna del “Banchini” e lo stradello a bordo campo erano stracolmi di tifosi e amici di ambedue le bandiere, accorsi per sostenere con calore la propria squadra del cuore. Presenti anche il sindaco Federico Pizzarotti e l’assessore allo sport Giovanni Marani.

Gli oltre 500 presenti sono stati ripagati con un bellissimo spettacolo, non tanto perché la partita sia stata particolarmente “spettacolare” dal punto di vista tecnico, quanto perché il tabellone, dopo i primi 30 minuti di marca bluceleste, ha visto un continuo ribaltamento di fronte,  una vera e propria contesa del bottino finale, agguantato negli ultimi istanti dai padroni di casa della Molino Grassi Rugby Parma.

Grandissima soddisfazione in casa gialloblu, dai vertici della società, ai tecnici, ai tifosi e, ovviamente, alla squadra che, dopo un inizio davvero sottotono, ha saputo rialzare la testa, recuperare e vincere questo derby nonostante l’assenza di tante “pedine” importanti. Mancavano Pascu, Soffredini e Marku, autentici punti di riferimento per tutti, soprattutto per i più giovani, e fondamentali punti di forza (in tutti i sensi) della mischia gialloblu. Tra i giovani mancavano Massera e Samuele Pelagatti. Ma la squadra, dopo un iniziale  sbandamento, dovuto più che altro alla tensione che un derby inevitabilmente produce, soprattutto quando dal risultato può dipendere la posizione in classifica, ha rialzato la testa e lottato caparbiamente per raggiungere l’obiettivo prefissato. “Ho sempre avuto fiducia piena nei nostri ‘diesel'” ha dichiarato Gonzalo Martín “Mono” Gutierrez, team manager della squadra, a fine match. E i ragazzi hanno ripagato la fiducia riposta in loro.

Ma veniamo al campo: il derby non è mai una passeggiata e nei primi minuti la squadra sembra cercare il bandolo della matassa, lasciando campo e palla agli ospiti che con due mete, al 3′ e al 10′, mettono 12 punti sul tabellone. A peggiorare le cose, il giallo a Slawitz al 20′ che lascia in inferiorità la squadra per 10′. Ma è proprio da questo episodio che inizia la reazione di Russotto e compagni che segna la svolta della partita. La squadra infatti, non soltanto riesce a difendere bene in inferiorità, ma ottiene anche una punizione che Rebecchi trasforma al 30′ permettendo di marcare i primi punti sul tabellino gialloblu. La squadra si compatta e il livello del gioco inizia a salire. Sull’altra sponda, l’Amatori accusa l’infortunio occorso al tallonatore Tolaini. Conseguenza logica, la pressione dei gialloblu aumenta costringendo a resettare 3 volte la mischia sui 5 metri, l’ultima delle quali fornisce una palla di qualità alla linea dei trequarti che Zanichelli porta in meta senza l’opposizione della difesa avversaria.

La ripresa riparte con il punteggio di 12 a 8 per l’Amatori, già al 1′ Rebecchi ha l’occasione di accorciare con un calcio, ma la palla esce. Il sorpasso è comunque nell’aria e se ne incarica Colla che, dopo una touche ai 5 metri, travolge la linea di difesa avversaria e porta avanti la Rugby Parma per la prima volta nella giornata. La partita sembra aver preso la strada giusta, ma l’Amatori non ci sta e, complice anche un giallo a Cavazzini, torna in vantaggio al 20′ con una meta non trasformata. Rebecchi riporta avanti i suoi al piede al 30′ e Carra risponde sempre con un calcio al 32′. 20 a 18 per gli ospiti, 10 minuti da giocare e 2 punti da recuperare. I gialloblu aumentano ancora i giri e l’ingresso di Michele Pelagatti e “Nieto” Stefano Palma dà il colpo di grazia alla prima linea avversaria. In mischia  chiusa i gialloblu sovrastano gli avversari e al 39′, all’ennesimo crollo della mischia bluceleste, l’arbitro è costretto ad assegnare la meta di punizione che vale la partita.

Coach Silao Leaega si è dichiarato molto contento del risultato e ha così commentato l’incontro: “Il derby è una partita molto sentita, a volte anche in maniera sbagliata. Per questo all’inizio c’era troppa pressione e troppa tensione che ci hanno portato a commettere troppi errori, soprattutto in difesa. Eravamo in difficoltà sia in mischia che in rimessa laterale, mentre i nostri avversari erano decisamente migliorati rispetto all’andata. Le assenze importanti di oggi non ci hanno certo agevolati. Di conseguenza, nel primo tempo non siamo riusciti a far partire il nostro gioco. Dopo l’intervallo, siamo stati più aggressivi e più costanti con la palla in mano. Siamo riusciti a costruire l’attacco, l’avanzamento e il nostro gioco riuscendo così ad arrivare alla vittoria. Il fatto di aver vinto il derby senza figure molto importanti in campo mi rende estremamente contento. Russotto (capitano) e Caselli (vice capitano) e gli altri leader (Rebecchi e Biancaniello) hanno fatto un buon lavoro, sono stati molto bravi a portare avanti la squadra e la squadra è stata molto brava a seguirli. Oggi per me hanno vinto il carattere e la maturità di questo gruppo”.

“La partita è iniziata nel peggiore dei modi e non si stava realizzando ciò che avevo chiesto ai ragazzi – ha dichiarato il capitano  Matteo Francesco Russottocioè imporsi e mettere velocità nel gioco. Poi abbiamo trovato il  nostro equilibrio passo dopo passo e abbiamo portato a casa un risultato meritato”. Merito anche della tenuta atletica, frutto dell’ottimo lavoro svolto da Alessandro Mattioli.

Erano ovviamente tutti presenti a bordo campo anche i grandi assenti. A fine incontro Liviu Pascu si è espresso così: “Non una bellissima partita, ma comunque combattuta con il cuore da parte di entrambe le squadre. Mi ha fatto molto piacere vedere la maturità dei ragazzi che si sono resi conto che possono farcela anche se manchiamo io, Soffredini e Marku. Adesso si devono godere questa vittoria. Come avevo già detto nei giorni scorsi, la partita non doveva essere vissuta come un derby, ma ora la vittoria sì. Sono molto contento sia per la mia squadra che per tutto il  movimento rugbistico di Parma perché a bordo campo eravamo davvero in tanti”.

Luca Bot, direttore tecnico RPFC e allenatore della mischia gialloblu, uomo di grande esperienza, lo aveva già detto nei giorni scorsi: “Sicuramente sarà una partita molto dura dove le due squadre si affronteranno a viso aperto e vincerà quella che riuscirà ad essere più efficiente in campo, soprattutto nelle situazioni di combattimento“. Così è stato. E comunque, onore agli avversari sicuramente cresciuti molto rispetto alla partita di andata a Moletolo e che si aggiudicano un più che meritato punto di bonus.

Un grazie  di cuore ai volontari di CasaParma per l’ottimo e abbondante terzo tempo, ai nostri eccellenti fotografi Andrea Sicuri e Alberto Basi, al main sponsor Molino Grassi, agli sponsor del match MBS, Graphital, Fratelli Lombatti, Carrozzeria Padana e Italgomma. allo speaker Adam Jones e a tutti gli amici e tifosi che hanno sostenuto la nostra squadra. Viva Rugby Parma!

MOLINO GRASSI RUGBY PARMA: Biancaniello, Gasparri, Russotto (cap.), Zanichelli (35′ st Rosi), Fofana (34′ pt Walter), Rebecchi, Manganiello (24′ st Quagliotti), Slawitz, Cavazzini (26′ st Busetto), Poli (35′ st D’Elia), Colla, Caselli (v. cap.), Maccieri (30′ st Pelagatti M.), Silvestri (25′ st Palma), Tognolli.

AMATORI PARMA RUGBY: Letizia, Cantoni (34’ st Torri), Carra (cap.), Balestrieri, Kouassi, Mordacci, Torelli, Ciasco (30’ st Dallatomasina), Scarica (39’ st De Luca), Andreozzi, Zanacca (7’ st Gatti), Rossi, Calì (22’ st Fawzi) (39′ st Visentin), Tolaini (30’ pt Saccò), Bertozzi. RPFC vs Amatori (Foto Andrea Sicuri)

MAN OF THE MATCH: Emiliano Zanichelli (centro) vincitore del trofeo Eugenio Botti”

Molino Grassi Rugby Parma vs Amatori Parma Rugby: 25-20 (pt 8-12) – Arbitro: Andrea Poluzzi

MARCATORI:

1° T: 3′ mt Zanacca tr Carra, 10′ mt Balestrieri nt, 30′ cp Rebecchi, 40′ mt Zanichelli nt
2° T: 5′ mt Colla tr Rebecchi, 20′ mt Ciasco nt, 30′ cp Rebecchi, 32′ cp Carra, 39′ mt tecnica tr Rebecchi

NOTE: 20′ pt cartellino giallo Slawitz, 36′ pt cartellino giallo Cantoni, 15′ st cartellino giallo Cavazzini

PRIMO XV - Stagione 2016/17 - RPFC vs Amatori (Foto Basi)

PRIMO XV - Stagione 2016/17 - RPFC vs Amatori (Foto Sicuri)

 Locandina RPFC vs Amatori 19.02.07        Locandina Derby

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman