Monday 18 December 2017

UNDER 14: a Roma si raccoglie meno del seminato

Ci si aspettava una tappa di Superchallenge impegnativa e così è stato. Roberto Ruaro ci racconta com’è andata:

Come spesso capita in questo sport, è veramente difficile prevedere esattamente il corso degli eventi. Succede quindi che, affrontando il Villa Pamphili, prima avversaria di giornata, i nostri tirino il freno a mano troppo presto sentendosi appagati da un’ottima meta marcata da Soncini dopo pochi minuti di gioco. Sfugge così l’obiettivo di fare più mete di quante non ne abbia fatte il Mogliano in apertura di torneo, così da giocarsi lo scontro diretto con due risultati utili possibili. Già il Mogliano, lo sfidante dell’ultima finale di Superchallenge che il destino beffardo (perché pensare male?) ha voluto contrapporci nella prima fase del torneo. Anzi, il Villa Pamphili pareggia il conto e per diversi minuti gioca bene, tanto da tenere sulle spine i nostri fino alla meta del raddoppio firmata da Alex Mattioli. Finalmente i nostri si distendono e giocano come sanno, tanto da schiacciare l’ovale in meta con Ruaro in uno dei suoi classici “pick and go”. Finisce 21-7. un buon risultato ma troppo poco rispetto al 33-7 rifilato dal Mogliano.

Affrontiamo in veneti per la vittoria. I ragazzi impostano bene la partita, impediscono al Mogliano di giocare e diventano, per gran parte del match i padroni del campo. I biancoblu sono però una squadra ostica e che vende cara la pelle. La partita scorre piacevole, nonostante la tensione dei tifosi di entrambe le squadre accorsi al “Giulio Onesti” dopo un lungo viaggio. Sono i nostri ad avere in mano il pallino del gioco, ma la situazione non si sblocca. A pochi minuti dalla fine, dovendo marcare per forza, ci si affida al piede di Frescura. La mira purtroppo non è precisa e la possibilità di giocarsi la vittoria sfuma.

Con la Lazio ci giochiamo l’accesso alla finale per il quinto posto. Un impegno facile per i nostri, segno che il girone iniziale che ci ha visti protagonisti era veramente di ferro. Marchiamo cinque mete in venti minuti di gioco contro gli aquilotti bianco azzurri mai in partita. Bello in questa partita il rugby espresso dai nostri ragazzi che accedono così alla finale di rincalzo.

Dopo la sosta affrontiamo il Valsugana. Come altre volte i ragazzi, nonostante un buon riscaldamento, non si presentano in campo con la giusta determinazione. La frenesia di fare meta, la scarsa lucidità e la stanchezza fanno saltare gli schemi. Ci si affida troppo alle giocate individuali e ci si schianta più volte contro il muro eretto dai padovani. Abbiamo comunque le migliori occasioni, finendo spesso a ridosso dell’area di meta avversaria, ma senza marcare. Subiamo un calcio piazzato a tempo scaduto ed il torneo finisce con un magro sesto posto.

Era comunque sempre il Superchallenge; l’evento inoltre, suddiviso in due tornei basati sul ranking, aveva riunito le migliori squadre della Nazione ad eccezione del Benetton Treviso e del Villorba. Una prestazione come quella odierna quindi, in un torneo di questo livello, può essere sicuramente soddisfacente ma, l’impressione di tutti, ragazzi compresi, è che si sia persa un’occasione.

Forse un’occasione persa, ma resta comunque la soddisfazione di aver pareggiato col Mogliano che a fine giornata salirà ancora una volta sul gradino più alto del podio.

L’ultimo appuntamento per sfidare le grandi del rugby è la tappa del Superchallenge di Padova, il prossimo 25 aprile. Nel frattempo, la squadra avrà l’occasione di affinare ulteriormente il proprio gioco con alcuni impegni in regione e soprattutto con il Memorial Amatori che andrà in scena nei giorni 8 e 9 aprile sui campi di Moletolo.

La partecipazione della nostra selezione alle quattro tappe del Superchallenge 2016/2017 è sponsorizzata dalla IG Operation and Maintenance S.P.A. di Pomezia (Roma).

RUGBY PARMA: Frescura, Mattioli M., Soncini, Gorlani, Ferrari, Lanfranchi, Bosi, Rabaglia, Terranova, Mattioli A., Strini, Montini, Ruaro (cap.); entrati durante gli incontri: Pozzi, Scrimieri, Figliozzi, Comani, Ronchini, Goni, Mariotti. Water boy: Ferrari R., Colombini.

Rugby Parma – Villa Pamphili: 21-7

MARCATORI:
1′ mt Soncini tr Frescura, 3′ mt Villa Pamphili tr, 13′ mt Mattioli A. tr Frescura, 19′ mt Ruaro tr Frescura

Rugby Parma – Mogliano: 0-0

Rugby Parma  – Lazio: 35-0

MARCATORI:
1′ mt Gorlani tr Frescura, 3′ mt Rabaglia tr FRescura,  9′ mt Ruaro tr Frescura, 12′ mt Gorlani tr Frescura, 15′ mt Gorlani tr Frescura

Rugby Parma  – Valsugana: 0-3

MARCATORI:
20′ cp Valsugana

UNDER 14 - Stagione 2016/17 - Superchallenge Roma (Foto Ruaro)

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman