corso rspp milano

Thursday 19 October 2017

PRIMO XV: Ancora una netta vittoria

Missione compiuta per i gialloblu di Silao Leaega e Luca Bot  che raccolgono 5 punti, ringraziano i cugini dell’Amatori vincenti sul Bologna 1928 e accorciano le distanze dalla zona play off.

Partita gagliarda per i padroni di casa dell’Arezzo che devono però cedere di fronte alle manovre dei trequarti che giocano alla mano quasi tutti i palloni, anche dalla zona di difesa, guadagnando metri di campo importanti.

Sono proprio i toscani a mettere per primi punti a referto con un piazzato dopo solo 5′ dal fischio d’inizio. Rebecchi pareggia i conti al 9′ dopo che una bella azione in offload viene tamponata quasi sulla linea di meta. Al 18′ i gialloblu cominciano a scavare il solco ed allungano con una bella manovra dei trequarti finalizzata da Rossi. Passano 3′ e un’altra bella azione alla mano nata da un buco di Samuele Pelagatti viene finalizzata da Caselli dopo una serie di ricicli in velocità. Al 34′ una punizione dai 5 metri giocata rapidamente  viene intercettata da Silvestri che rompe la linea e apre la palla con una bella azione alla mano che permette a Rossi di segnare di nuovo alla bandierina sinistra. con la conseguente ottima trasformazione di Rebecchi  dall’angolo. Il bonus offensivo arriva con una meta di punizione al 39′ assestata per un placcaggio pericoloso su Biancaniello che sta schiacciando la palla in meta.

Messa in freddo la partita,  Leaega dà spazio alla panchina, ma la qualità del gioco rimane di livello. Biancaniello segna al 13′  e Samuele Pelagatti al 20′ chiude il conto con la meta del 43 a 3 dopo un bel break di Pascu. Al 25′ Zanichelli viene sanzionato con un giallo  e 5′ dopo Rebecchi segue la stessa sorte su un’ultima fiammata dei toscani che permette loro di aggiungere 5 punti al carniere.  Nonostante la doppia inferiorità, sono i gialloblu a fare la partita e solo un ultimo passaggio in avanti millimetrico evita un’ulteriore segnatura prima del triplice fischio che mette fine alle ostilità già al 34′.

Col pensiero rivolto ai prossimi appuntamenti, coach Leaega ha così commentato l’incontro: “Giocare fuori casa è sempre difficile e in più in settimana abbiamo dovuto fare i conti anche con infortuni che non ci hanno permesso di schierare la formazione delle ultime partite, ma abbiamo giocato bene. Siamo partiti bene, con il giusto atteggiamento e con la consapevolezza che bisognava prendere anche il punto di bonus. I primi 40′ sono stati ottimi, abbiamo espresso il nostro gioco in modo molto efficace e bello da vedere. Mi sono piaciuti il ritmo, la precisione e l’avanzamento che ci hanno permesso di costruire il gioco e di ottenere delle belle marcature. Nel secondo tempo, invece, c’è stato un calo dovuto sicuramente alla stanchezza perché nel primo tempo abbiamo corso davvero tanto con un gioco molto veloce. Sono contento anche perché oggi siamo riusciti a far giocare a lungo ragazzi che di solito giocano meno e che hanno dato un contribuito molto positivo al gioco: in mischia Giliberto D’Elia e Marco Busetto, ma anche Samuele Pelagatti che oggi ha potuto giocare centro mentre spesso si adatta ad altri ruoli meno coperti”.

E con la marcatura di oggi (l’undicesima da inizio stagione) Giovanni Caselli si conferma sempre più “metaman” gialloblu. Abbiamo chiesto alla seconda linea proveniente da Reggio, in forza alla Rugby Parma già da inizio stagione scorsa, qual è il trucco. Ecco come ha risposto: “Ci vuole anche un po’ di fortuna, ma il lavoro che stiamo facendo è ottimo. Lo staff tecnico e l’ambiente che si è creato sono molto validi e stiamo lavorando bene sia in campo che come gruppo”. Positiva, dal punto di vista rugbistico e non, anche la sua recente esperienza maturata in Nuova Zelanda insieme ai compagni di squadra Matteo Gasparri, oggi assente, e Andrea Rosi al quale abbiamo chiesto come si trova nel ruolo di apertura, lui che ha sempre giocato centro: “E’ un ruolo nuovo per me ma sono contento. Dopo un po’ di titubanza nelle prime tre partite, ora mi trovo bene. E’ un ruolo che ti dà molte responsabilità ma che aiuta sicuramente a crescere molto”. Il testimone gli è stato passato da Tommaso Rebecchi, vice capitano tornato nelle ultime settimane a vestire la maglia n° 9, che si è detto contento della prestazione di tutto il gruppo: “E’ la seconda partita in cui riusciamo a mettere ritmo, anche se oggi non lo abbiamo fatto per tutti gli 80′. Miglioriamo ad ogni partita e questa è la strada giusta per raggiungere il  nostro obiettivo. Il gruppo è molto carico e affiatato. Anche oggi avevamo tanti infortuni ma siamo riusciti comunque a fare la nostra partita e questo significa che il gruppo c’è e che anche chi entra dalla panchina riesce sempre a dare il massimo”.

Ora, riflettori puntati all’impegno casalingo di domenica prossima contro Reno Bologna, diretta inseguitrice a 5 punti di distanza dalla Rugby Parma.

MOLINO GRASSI RUGBY PARMA: Quagliotti, Walter, Pelagatti S., Biancaniello, Rossi (31′ st Massera), Rosi, (16′ st Zanichelli), Rebecchi (v. cap.), Soffredini (1′ st D’Elia), Pascu (cap.), Busetto (21′ st Cavazzini), Colla, Caselli, Marku (21′ st Pelagatti M.), Silvestri, Tognolli; a disposizione: Maccieri, Poli.

VASARI RUGBY AREZZO: D’Antonio V., Pianigiani, Piergentili, Chiericoni, Bardelli, Grotti, Rupi, Cardinali, Omizzolo, Boninsegni, Ruzzi, Donvito, Roselli, Governini, Giabbani; a disposizione: Serafini, D’Antonio P., Bruni, Giusti, Fiore, Siccardi, Vespi.

Vasari Rugby Arezzo vs Molino Grassi Rugby Parma: 8-43 (pt 3-31) – Arbitro: Fabio Taggi

MARCATORI:
1° T: 5′ cp Arezzo, 9′ cp Rebecchi, 18′ mt Rossi tr Rebecchi, 21′ mt Caselli tr Rebecchi, 34′ mt Rossi tr Rebecchi, 39′ mt tecnica tr Rebecchi
2° T: 13′ mt Biancaniello nt, 20′ mt Pelagatti S. tr Rebecchi, 29′ mt Arezzo nt

NOTE: 25′ st cartellino giallo Zanichelli, 30′ st cartellino giallo Rebecchi

PRIMO XV - Stagione 2016/17 - Arezzo vs RPFC (Foto Zanichelli)

 

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman