corso rspp milano

Saturday 27 May 2017

UNDER 14: la Rugby Parma vince la 39ª edizione del Torneo Città di Treviso

L’under 14 guidata da Alessandro Niero, Nicolò Signorini, Filippo Soncini e Tommaso Rebecchi si è aggiudicata domenica scorsa la 39ª edizione del prestigioso Torneo Città di Treviso. Un risultato superlativo che resterà nella storia della nostra società. Roberto Ruaro ci racconta questa splendida impresa:

“Anche senza il nome Topolino, il Torneo Città di Treviso rappresenta una tappa obbligatoria per i giovani rugbisti sia italiani che stranieri.

8000 sono i ragazzi che hanno invaso la provincia di Treviso, 42 le squadre iscritte al torneo Under 14, di cui 10 le formazioni straniere presenti (provenienti da Inghilterra, Belgio, Spagna, Repubblica Ceca e Francia). 6 gironi da 7 squadre, una semifinale a tre e poi la possibilità di calcare il prato del Monigo, vero tempio del rugby nazionale.

Per i nostri ragazzi si tratta del quarto torneo in un mese e si presentano a Paese (TV) freschi della vittoria alla tappa del Superchallenge di Padova. La prima giornata di gare, trascorre piacevole, quasi una formalità. La superiorità della nostra squadra è netta e solo l’incognita di compagini mai incontrate in precedenza desta qualche preoccupazione. Il primato nel girone di consente di giocare con le prime della classe. L’indomani ci attendono Modena e Mogliano.

La sfida con Modena inizia bene. Nei primi minuti assistiamo ad un’azione multifase dei nostri che manda in meta Gorlani; Frescura dalla piazzola arrotonda il risultato. Nei successivi minuti la situazione non cambia. Il Modena si fa grintoso, ma i nostri ragazzi impediscono qualsiasi incursione pericolosa. Il match finisce e, tanto per cambiare, ci giochiamo con Mogliano l’accesso alla finale.

Sembra una partita a scacchi quella contro i biancoblu. L’inerzia tiene l’incontro sempre nella metà campo avversaria con il Mogliano incapace di impostare un’azione offensiva. Di contro, anche i nostri, pur giocando dentro i 22 avversari faticano a concretizzare. Ci si affida allora al piede di Frescura che al terzo tentativo (il primo termina sul palo) marca i tre punti che valgono l’accesso alla finale, dove di attende il Valsugana Rugby. Esultano i ragazzi. Il sogno di due anni fa, infranto per una questione anagrafica, si è finalmente realizzato; e allora: tutti al Monigo!

Lo stadio fa impressione, le gradinate sono gremite, lo speaker incita gli spettatori che rispondono con cori e applausi. I tifosi gialloblu si sistemano sulla gradinata scoperta, arrivano anche i ragazzi del minirugby che, pur avendo finito il loro torneo con ottimi risultati, vogliono incitare gli amici e compagni di squadra. Come dei campioni escono dagli spogliatori ed in doppia fila indiana le due squadre di portano al centro del campo per il saluto di rito. L’inizio non è brillante per i nostri che, pur mantenendo gli avversari fuori dalla zona rossa, ne subiscono la fisicità e l’aggressività. Il primo tempo scorre con le squadre compresse in un fazzoletto di terra attorno alla linea di metà campo fino a quando Rabaglia trova il varco giusto e, eludendo un primo placcaggio, vola verso la meta con uno scatto bruciante di 50 metri. Il 7-0 carica i nostri che cominciano a macinare gioco fino alla fine del primo tempo. Il Valsugana non ci sta e nel secondo tempo spinge sull’acceleratore; i nostri fanno buona guardia, ma l’indisciplina consente agli avversari di accorciare le distanze con un calcio piazzato da posizione comoda. Non accade però altro fino alla fine. I nostri tengono a bada le sfuriate avversarie con le ultime forze, mentre gli avversari perdono di lucidità e concretezza e cominciano a subire. La partita termina con i gialloblu in avanti, minacciosi. Arriva il fischio finale, il pubblico gialloblu esulta, è una liberazione, abbiamo vinto il Topolino.

I ragazzi si portano sotto la gradinata a prendersi i meritati applausi, si stappa lo spumante, la gioia è immensa. I gialloblu sono al settimo cielo. Arriva la premiazione sotto allo sguardo dei campioni della Benetton Treviso. La coppa viene alzata al cielo, c’è anche la sorpresa del “man of the match” consegnato a Fabio Ruaro dalle mani di Alessandro Zanni. Poi è solo festa che prosegue sul pullman fino all’arrivo a Parma”.

Grande soddisfazione di tutti, della società, dei sostenitori, dei genitori, dei tecnici e dei ragazzi che possono sentirsi “campioni” per un giorno. Ma non finisce qui. Il calendario di maggio è ancora denso di impegni. Il fine settimana prossimo una selezione parteciperà al Torneo Colla De Sensi di Noceto. Successivamente, dopo un paio di appuntamenti in regione, il 2 giugno ci sarà la finale di Colorno dove le prime 12 del ranking Superchallenge si daranno battaglia per l’ultima volta. Forza ragazzi, siamo tutti con voi!

RUGBY PARMA: Mattioli M., Colombini, Soncini, Gorlani, Ronchini, Frescura, Bosi, Rabaglia, Terranova, Mattioli A., Strini, Montini, Ruaro (cap.); entrati durante gli incontri: Pozzi, Manfredi, Ferrari R., Ferrari M., Figliozzi, Comani, Gazza.

MARCATORI:

ELIMINATORIE:
Rugby Parma – St. Anselm B: 35-0
1′ mt Rabaglia tr Frescura, 6′ mt Strini tr Frescura, 9′ mt Gorlani tr Frescura, 11′ mt Rabaglia tr Frescura, 12′ mt Gorlani tr Frescura
Rugby Parma – Paese: 26-0
2′ mt Rabaglia tr Frescura, 4′ mt Ruaro tr Frescura, 7′ mt Gorlani nt, 10′ mt Ruaro tr Frescura
Rugby Parma – Province dell’Ovest: 14-5
1′ mt Gorlani tr Frescura, 7′ mt Ruaro tr Frescura, 9′ mt Province dell’Ovest nt
Rugby Parma – Varese: 12-7
5′ mt Ruaro tr Frescura,  7′ mt Frescura nt, 12′ mt Varese tr
Rugby Parma  – Jesolo: 45-0
1′ mt Rabaglia tr Soncini, 3′ mt Rabaglia tr Gorlani, 4′ mt Strini tr Gorlani, 5′ mt Soncini tr Gorlani, 7′ mt Gorlani tr Gorlani, 9′ mt Comani nt, 11′ mt Bosi nt
Rugby Parma – Montebelluna: 17-0
5′ mt Mattioli A. nt, 7′ mt Frescura nt, 12′ mt Mattioli A. tr Frescura

SEMIFINALE:
Rugby Parma – Modena: 7-0
2′ mt Gorlani tr Frescura
Rugby Parma – Mogliano: 3-0
10′ cp Frescura

FINALE:
Rugby Parma – Valsugana: 7-3
1° T: 7′ mt Rabaglia tr Frescura
2° T: 2′ cp Valsugana

Nel frattempo, nella giornata di sabato, una selezione della Rugby Parma ha disputato un incontro casalingo contro il Carpi.

Sotto la pioggia i gialloblu, per nulla impauriti dalla pesante sconfitta dell’incontro precedente, affrontano la partita a testa alta. Andati subito in vantaggio con Monica, subiscono dopo qualche minuto la meta del pareggio. Mai domi, si riversano nella metà campo avversaria portandosi nuovamente in vantaggio con Scaffardi. Purtroppo, poco prima della fine del primo tempo il Carpi marca nuovamente.

I gialloblu non ci stanno e lottano come mai prima d’ora. La terza meta del Carpi non scoraggia la nostra formazione che insiste, purtroppo senza fortuna. La partita si conclude con una sconfitta di misura che, per quanto visto in campo, sta stretta ai ragazzi che, in questa occasione, dimostrano una grande crescita agonistica.

Da segnalare l’infortunio di Mariotti al quale vanno i migliori auguri di pronta guarigione.

RUGBY PARMA: Pellegrini, Gasperi, Scaffardi, Mariotti, Bernini, Lanfranchi, De Sensi, Alfieri, Morelli, Monica, Bonnette, Pacciani (cap.), Scrimieri

MARCATORI:
Rugby Parma – Carpi: 12-21
1° T: 8′ mt Monica nt, 15′ mt Carpi tr, 21′ mt Lanfranchi tr Scaffardi, 25′ mt Carpi tr
2° T: 12′ mt Carpi tr

UNDER 14 - Stagione 2016/17 - 39° Torneo Città di Treviso (Foto Frescura e Ruaro)

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman