corso rspp milano

Thursday 19 October 2017

UNDER 18: Sconfitta all’ultimo respiro, decisivo il ritorno

La Rugby Parma inizia la stagione dei barrage con una sconfitta all’ultimo minuto sul campo della “Canalina” di Reggio Emilia (13-12), che non pregiudica nulla dal punto di vista della partita di ritorno, specie dopo aver assistito all’approccio dei ragazzi gialloblù.

Reggio si presenta favorito, mettendo in campo una formazione esperta, e col piglio di chi possa facilmente portare a casa la partita. I gialloblù, schierati fin da subito dall’allenatore Pascu con cinque 2001 in campo, partono con un’aggressività  e un ritmo che sorprendono i padroni di casa, portandosi in vantaggio al 7′. Su palla recuperata all’altezza dei ventidue rossoneri, Maggiani attacca la linea trovando un varco tra i centri; creato il mismatch, apre per capitan Pelizza che deborda il proprio avversario e schiaccia sulla bandierina. Lo stesso Maggiani trasforma da posizione impossibile e fissa il momentaneo 0-7. Reggio reagisce compatto, con predominio territoriale e ostinate penetrazioni che si schiantano sull’attenta e ordinata difesa gialloblù e, pur raccogliendo tre punti, sciupa per numerosi errori di handling parecchie occasioni. Su un passaggio che va a terra, al 30′, Pattacini si avventa come un falco e al piede risale il campo, ingaggiando un duello in velocità con l’estremo avversario; raccolta la palla, viene fermato a pochi centimetri dalla linea di meta, mette a disposizione il pallone che, raccolto da Adorni in splendido sostegno, viene portato oltre la linea, per il 3-12 con cui si chiude la prima frazione.

Nel secondo tempo è forte la pressione di Reggio che ha predominio territoriale ma non crea grossi pericoli, complice una mischia gialloblù dominante e importanti azioni da “grillotalpa” (Maggiani, Cantoni, Villani) che frustrano le iniziative rossonere. Nel procedere dell’incontro, la stanchezza affiora e i padroni di casa ne approfittano al 56′ segnando la meta del momentaneo 10-12 su insistente azione di pick and go, per poi segnare, a tempo abbondantemente scaduto, su un calcio di punizione da posizione centrale (13-12).

Nell’amarezza del risultato, va considerata la prova di squadra dei gialloblù, compatti in difesa, in reciproco sostegno e letali sulle palle recuperate, che fanno guardare alla partita di ritorno con la consapevolezza che ce la si giocherà fino in fondo. La vittoria di misura sarebbe stata assolutamente meritata ma non avrebbe cambiato la necessità di vincere anche la partita di ritorno.

Numerosi gli aspetti su cui Pascu interverrà  in settimana; la difficoltà nel risalire il campo, il numero di giocatori impegnati e la velocità nello rischierarsi dopo un breakdown (Reggio in più occasioni si è trovata in superiorità numerica al largo) e la possibilità di sfruttare la supremazia in mischia chiusa.

Domenica 24 settembre, alle ore 11, la Rugby Parma ospita il Reggio Emilia per il ritorno del barrage, che decreterà quale delle due squadre parteciperà al campionato Under 18 Elite.

RUGBY PARMA: Pozzi, Maggiani Matteo, Pelizza (cap.), Pattacini, Bianconcini, Maggiani M., Vecchi, Ollari Ischimiji, Fedolfi, Adorni, Zanichelli (3′ st Villani), Cantoni, Carli (6′ st Camorali), Guatelli (v. cap.) (25′ st Gasparri), Pasini: a diposizione: Sartor, Buccardi.

Rugby Reggio – Rugby Parma: 13-12 (pt: 3-12)

MARCATORI:

1° T: 7′ mt Pelizza tr Maggiani M., 16′ cp Reggio, 30′ mt Adorni nt
2° T: 21′ mt Reggio tr, 40′ cp Reggio

UNDER 18- Stagione 2017/18 - Barrage - Reggio vs RPFC (Foto Bianconcini)

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman