Wednesday 22 November 2017

UNDER 14: Doppio successo a Reggio Emilia

Doppio successo per l’under 14 gialloblù sabato a Reggio. Presente con entrambe le formazioni allenate dal tandem Niero e Quagliotti, la Rugby Parma ha messo in difficoltà i padroni di casa che sono rimasti nell’ombra impossibilitati ad esprimere il proprio gioco a causa delle cariche imposte.

Nel primo incontro, terminato in favore dei gialloblù con il punteggio di 35-5, erano schierati in prevalenza giovani atleti del 2004 con opportuni innesti di ragazzi al primo anno in categoria. La frazione iniziale è stata interamente dominata dai parmigiani che hanno chiuso in vantaggio il parziale sul 14-0. Mete di Bordini e Lanfranchi al 10’ e 13’, trasformate da Gazza. Più lenta la ripresa, durante la quale qualche errore individuale ha impedito la finalizzazione di diversi attacchi. Poco male perché, pur avendo subito dal Reggio una meta non trasformata, i ragazzi di ‘Ruspa’ hanno piazzato entro la fine altre tre mete ed altrettante trasformazioni. Gli autori: Ronchini al 3’ e al 18’ e Simoni al 10’. Francesco Gazza non sbaglia un calcio, nemmeno da posizioni improbabili.

Rugby Parma A: Goni; Mariotti, Ronchini, Gazza, Montali (1’ st Bassi), Lanfranchi, Mussi, Bordini, Ferrari, Ugolotti (1’ st Aldoviti), Simoni, Pozzi, Monica.

Tutt’altro che scontato il secondo match, quando una Rugby Parma più giovane e trascinata da qualche ‘veterano’, ha imposto un soddisfacente 31-27. Una gara combattuta fino alla fine, che ha preso il largo dopo una meta segnata in solitaria e trasformata da Leon Scaffardi a seguito di un intercetto da metà campo. Non sempre mantenere la rotta è stato facile per i nostri ragazzi che per tutti i 50’ di gioco non sono mai riusciti a costruire un vantaggio rassicurante. Grande prova di carattere quindi per loro, che sono riusciti a contenere avversari fisicamente prestanti e che hanno avuto la forza di risollevare le sorti dell’incontro anche quando si sono trovati ‘sotto’. Le altre mete del primo tempo: Melegari e Scaffardi. Nessuna trasformazione. Nella ripresa, due mete segnate da Gianluca Arena e trasformate da Giulio de Sensi.

Rugby Parma B: Pellegrini, Bernini (Faedda), Morelli, Scaffardi, Cantemir (Arena), Ghiretti, De Sensi, Melegari, Donnini (Desimone), Zanni, Barbarini (Fuda), Vietta (Quispe Pariona), Drago.

Il commento dell’head coach Alessandro Niero: “Mi aspettavo qualcosa di meglio dai ragazzi che hanno giocato il primo incontro. Abbiamo vinto, certo, ma abbiamo anche commesso tanti, troppi errori. In difesa e sui placcaggi non abbiamo proprio brillato. Sono invece molto contento del secondo incontro giocato. Sul campo c’erano tanti giocatori nuovi e nel complesso ho visto giocate che mi hanno colpito favorevolmente. Bravi tutti per il coraggio dimostrato nel non mollare fino alla fine, anche quando il punteggio non era a loro favore”.

 

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman