Saturday 24 February 2018

UNDER 14: Doppia vittoria al “Banchini”

Il campionato regionale Under 14 riparte con il botto per i ragazzi della Rugby Parma. Dopo la parentesi della bella due giorni di Biella i gialloblù tornano a giocare in campionato ospitando il Bologna in un doppio confronto. Si riparte da dove ci si era fermati prima di Natale: a Bologna la squadra A aveva strappato una faticosa vittoria su un campo al limite della praticabilità mentre la squadra B aveva subito una pesante sconfitta.

La storia a Parma è però completamente diversa: il dominio gialloblù è netto e deciso nella prima sfida, vinta dalla squadra A assai più nettamente di quanto non dica il 42-0 finale, ma anche la squadra B conquista una vittoria importantissima per il morale con una grande prestazione difensiva conclusa sul 7-5.

La bella mattinata di sole cominciava con la squadra A chiama a riscattare il ko di Biella e i ragazzi di Niero e Quagliotti entrano in campo con la giusta determinazione. Il rientro in squadra di capitan Lanfranchi si fa sentire e il gioco gira alla perfezione sin dall’inizio. E’ proprio Lanfranchi a marcare i primi 5 punti, che diventano 7 grazie alla trasformazione di Gazza. Proprio Gazza, entrato
al posto dell’infortunato Simoni, sarà uno dei grandi protagonisti in campo sia per il gioco spumeggiante che per la grande precisione nelle trasformazioni con uno score perfetto: 5 su 5. Passati in vantaggio, i gialloblù continuano a tenere il piede sull’acceleratore e prima della fine del tempo è Goni a schiacciare in meta concludendo una bella azione in più fasi. Splendida la trasformazione di Gazza da posizione veramente difficile. Si va al riposo sul 14-0 ma il bello deve ancora venire.

Nella ripresa la Rugby Parma alza i giri al massimo e il Bologna non riesce più a tenere il campo: le percussioni di Bordini, Monica, Lanfranchi, Gazza e Ronchini risultano infermabili e arrivano altre quattro mete. La prima la firma Bordini, la seconda Lanfranchi, la terza Gazza e la quarta Goni. Tutte trasformate da Gazza tranne l’ultima, che viene trasformata da Lanfranchi. Una prestazione veramente superlativa che lascia ben sperare per il prosieguo del torneo.

Se la vittoria della squadra A era pronosticabile, quella della squadra B è arrivata invece del tutto inattesa. Non solo per come era finita la sfida di andata a Bologna, ma anche per le assenze di De Sensi (impegnato con la squadra A) e Donnini (influenzato) che a Biella aveva segnato tutte e tre le mete parmigiane.

La prestazione dei ragazzi gialloblù è stata invece impeccabile. La squadra ha giocato con una grinta, una determinazione e una voglia di vincere raramente viste prima ma soprattutto con uno spirito di squadra eccezionale. Determinante la splendida prova di Martin Mariotti che ha segnato, e poi trasformato lui stesso, nel primo tempo la meta decisiva. Nella ripresa, infatti, anche Bologna andrà a segno ma sbaglierà la trasformazione. E proprio i due punti faranno la differenza.

Emozionante il finale di partita, con Bologna che arriva a pochi passi dalla linea di meta parmigiana e si vede assegnare una mischia a proprio favore. Sull’introduzione avversaria il tallonatore gialloblù ruba palla ma l’arbitro fa ripetere. Per la seconda volta il tallonatore della Rugby Parma ruba sull’introduzione bolognese e la difesa può allontanare con un calcio. L’ultimo attacco felsineo si infrange sul muro gialloblù e l’arbitro fischia la fine. Tutti i compagni della squadra A corrono in campo ad abbracciare gli amici della squadra B e li portano in trionfo dimostrando la grande unità che c’è fra tutta la squadra.

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman