Saturday 24 February 2018

La Rugby Parma e il “Progetto scuola”

Si rinnova anche in questa stagione la collaborazione pluriennale tra la Rugby Parma e le scuole del territorio. Il “Progetto scuola”, avviato con successo già da qualche anno, ha come scopo quello di promuovere e diffondere una motricità di base con la palla da rugby.

Il progetto consiste in sei ore di lezione per classe, svolte presso i plessi scolastici in orario curricolare e in stretta collaborazione con l’insegnante di educazione motoria o di educazione fisica. Le scuole coinvolte quest’anno sono la Newton, la Salvo D’Acquisto, la Fra Salimbene e la scuola media di Corcagnano, oltre alle elementari e alle medie della San Benedetto.

I corsi sono iniziati a dicembre e culmineranno, tra aprile e maggio, in una serie di tornei di touch rugby o di flag football – sport in cui non è previsto il placcaggio e quindi il contatto fisico è pressoché inesistente. Con alcuni istituti è inoltre in programma la partecipazione agli Studenteschi di rugby a sette sia maschili che femminili.

 “L’idea è quella di far conoscere un’attività che possa essere educativa e formativa – Alessandro Niero, responsabile del progetto insieme a Rocco Trasatti ed Emiliano Zanichelli, descrive così l’iniziativa – Lo scopo non è tanto quello di insegnare la tecnica del rugby, ma piuttosto i valori di questo sport, quali il sostegno, lo spirito di squadra, l’inclusività. Nel rugby infatti maschi e femmine giocano insieme fino all’under 12, altezza, peso e diversa abilità non costituiscono una discriminante. L’importante è il gruppo e il divertimento. Il nostro compito consiste nel far conoscere un gioco nuovo trasmettendo ai ragazzi valori quali lealtà, impegno, coraggio e collaborazione”.

Gli istruttori coinvolti sono sei: oltre a Niero, Trasatti e Zanichelli, anche Laura Guatelli, Alice Galli e Andrea Silvestri. Hanno tutti maturato varie esperienze precedenti e sono abilitati come educatori e/o allenatori dalla Federazione Italiana Rugby. Essendo tutti allenatori o responsabili dell’aspetto motorio delle nostre squadre di minirugby o juniores, sono abituati a rapportarsi ai bambini e ai ragazzi con successo e la loro professionalità è molto apprezzata.

Il progetto, la cui realizzazione è possibile grazie al sostegno della Rodolfi SpA, main sponsor di tutto il settore minirugby della Rugby Parma, è interamente a costo zero per le scuole.

La Rugby Parma intende in futuro coinvolgere in questo progetto anche altre scuole elementari e medie.

Progetto scuola

 

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman